CSS Mac Dock

Dati Tecnici Stazione

Località
Ferentino(FR)
Latitudine
41° 41' N
Longitudine
13° 15' E
Altitudine
375 m s.l.m.
Altezza dal suolo
1700 cm
Schermatura
standard
Tipologia
urbana
Ubicazione
tetto
Ore di Sole in Inverno
8.30-16.30
Ore di Sole in Estate
5.30-20.30

Strumentazione : Davis Vantage Pro 2

La collina su cui sorge Ferentino è alta m. 395 s.l.m e costituisce una delle ultime propaggini verso SUD-OVEST della catena dei MONTI ERNICI . E' situato nella provincia di Frosinone al confine con le province di Roma e Latina , nella parte sud-orientale del Lazio.Possiamo distinguere due distinte unità morfologiche : i rilievi appenninici dei Monti Simbruini e dei Lepini . Va a costituire insieme ad altri comuni , la cosiddetta Valle del Sacco , valle che separa i complessi appenninici da quelli preappenninici. Il suo clima è di tipo temperato con uno spiccato clima di carattere sub-continentale , il quale porta ad estati molto calde e ad inverni relativamente freddi . La città presenta un incidenza massima nei mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio. Statisticamente, nel primo mese dell'anno, un giorno su due la temperatura minima scende sotto zero. Il carattere di continentalità viene evidenziato anche dalla media massime che nei mesi più caldi, Luglio e Agosto, raggiunge e supera i 30°. Per quanto riguarda la piovosità, questa si concentra nella fascia autunnale e invernale con massimi nei mesi di novembre (202 mm) e di dicembre (175 mm). L'estate è abbastanza secca e non molto piovosa anche se c'è una certa frequenza di temporali. Il clima nelle varie stagioni è assimilabile a quello di Roma Urbe con una maggiore continentalità e maggiore nevosità. In caso di avvenzioni fredde da Est, talvolta Ferentino risente infatti di improvvise anche se sporadiche nevicate provocate da corpi nuvolosi che riescono,almeno in parte a varcare l'Appennino. Roma a differenza di Ferentino in questi casi presenta cielo per di più sereno anche se con clima freddo. Altro fenomeno abbastanza frequente durante il periodo invernale è la nebbia. Frequenti anche i casi di inversione termica, soprattutto notturni. Con il perdurare di condizioni di cielo prevalentemente sereno, il suolo perde rapidamente calore; lo strato d’aria a contatto col terreno si raffredda sensibilmente e più degli strati d’aria superiori. Questo oltre a dare origine a nebbie (che il più delle volte si dissolvono nella mattinata) provoca un'aumento della temperatura con la quota . La mia stazione meteo è posta nel Centro abitato di Ferentino .
staz